Tutti i parenti di Laura Boldrini stando ai meme-bufala su Laura Boldrini

Ora che la legislatura è finita possiamo metterlo agli atti: l’odio nei confronti di Laura Boldini è stato uno degli elementi che hanno tenuto insieme la destra italiana negli ultimi anni. Non sto nemmeno ad approfondire quest’affermazione perché risulta autoevidente a chiunque abbia vissuto in questo paese e nello specifico passato un po’ di tempo su Facebook.

Quello che vorrei approfondire, invece, è un particolare tipo di meme/bufala molto diffuso e che sta diventando quasi un genere a sé, che riguarda sempre Laura Boldini. O meglio i parenti di Laura Boldini, che secondo il mio feed di Facebook sono ormai numerosi come le stelle nel cosmo o i cuccioli di dalmata in La carica dei 101.

Il messaggio di questi meme è sempre lo stesso. C’è una foto presa da internet e sotto un testo in cui si dice che l’uomo o la donna nella foto sono parenti più o meno prossimi di Laura Boldrini e che grazie a questa parentela adesso hanno trovato un lavoro molto ben retribuito in politica o in qualche azienda pubblica. E i telegiornali non ne parlano, naturalmente.

È un copione che si ripete da qualche anno: il caso più noto risale al luglio 2016 e riguarda un meme con una foto dell’attrice americana Krysten Ritter che veniva spacciata per Luciana Boldini, una presunta sorella di Laura Boldrini che gestirebbe “340 cooperative che si occupano di assistenza agli immigrati.” In quell’occasione il meme era partito dalla pagina Avanguartia Nera e aveva fatto scoppiare un caso, perché l’unica sorella di Laura Boldrini (che non si chiamava Luciana ma Lucia) era morta anni prima.

Da allora i meme sui parenti di Laura Boldrini non hanno mai smesso di girare. A nulla è servita #bastabufale, la grande campagna contro le fake news da lei lanciata l’anno scorso, visto che solo settimana scorsa Laura Boldini era costretta a scrivere un post su Facebook per spiegare che tutti i protagonisti di questi meme “non sono miei familiari, ma personaggi inventati.”

Se all’inizio questi meme erano seri, col tempo sono diventati quasi tutti ironici—e infatti adesso li trovi su pagine come Socialisti Gaudenti e Abolizione del suffragio universale. In pratica quella che probabilmente era nata come una campagna d’odio col tempo si è trasformata in una specie di grandissima trollata capace di esasperare sempre di più la presidente della Camera. Ora che il ciclo è praticamente concluso, ho deciso di provare a ricostruire l’albero genealogico di Laura Boldrini e collocarci dentro tutti i suoi parenti che ci tocca mantenere. Sveglia!!!

ARRIGO BOLDRINI, padre di Laura Boldrini

La bufala secondo cui Laura Boldrini sarebbe figlia del partigiano Arrigo “Bulow” Boldrini circola da anni ed è nata da un errore in un comunicato dell’ANPI del 2013, su cui poi si sono buttati a pesce complottisti, gentisti e fascisti vari. Nel 2014 il sito di bufale gentiste Catena Umana ha pubblicato un articolo intitolato “GIUSTO PER RICORDARE ALCUNE “COSETTE”: È finalmente morto, Arrigo Boldrini” in cui si gioiva per la morte del partigiano (avvenuta in realtà nel 2008) e lo si indicava come padre di Laura Boldrini. In realtà il vero padre di Laura Boldrini si chiamava Francesco e faceva il professore di latino e greco.

LUCIANA BOLDRINI, sorella di Laura Boldrini

Il caso di Luciana Boldrini—nella foto, l’attrice americana Kyrsten Ritter che fa Jessica Jones su Netflix—è come dicevo il più famoso per l’ondata di polemiche che ha generato. Il meme è partito dalla pagina Avanguartia Nera—una parodia di una pagina del fascio-Facebook dal nome simile—ma molte persone l’avevano preso per vero, tanto che alla fine la stessa Laura Boldrini l’aveva commentato: “La mia unica sorella, morta anni fa per malattia, non si è mai occupata di migranti. Restaurava e dipingeva affreschi. Peraltro, non si chiamava nemmeno Luciana, ma Lucia.”

ANDREA BOLDRINI, fratello

In questo caso la storia è un po’ particolare perché Andrea Boldrini esiste davvero ed è davvero il fratello di Laura Boldrini. Solo che non è l’uomo col flûte di champagne protagonista di questo meme—quello non si sa chi sia—e naturalmente non fa il “direttore generale del centro di coordinamento delle regioni” a 47mila euro al mese, ma il pittore.

Il meme in questione, che girava qualche mese fa su WhatsApp, è finito sui giornali per essere stato ripostato da Gian Marco Centinaio, presidente del Gruppo parlamentare della Lega Nord al Senato, che una volta che la bufala è stata smascherata si è difeso dicendo che era tutto uno scherzo. Commentando il caso, il politico Marco Furfaro ha scritto che quello delle bufale per distruggere la credibilità dei membri delle istituzioni “è il nuovo terreno della scontro politico.”

LUCA BOLDRINI, nipote di Laura Boldrini

Secondo Giornalettismo, la bufala del nipote di Laura Boldrini sarebbe nata da un’idea di alcuni amici del ragazzo nella foto—diventato il 22enne Luca Boldrini, che senza laurea sarebbe stato assunto nella segreteria dell’ufficio verifiche atti di palazzo Chigi a 8mila euro al mese. Ovviamente, tanto per essere chiari, non esiste alcun nipote di Laura Boldrini di nome Luca e non risulta alcun ragazzo di 22 anni al libro paga di Palazzo Chigi.

AUGUSTO BOLDRINI, cugino di Laura Boldrini

Come molti meme sui parenti di Laura Boldrini, anche questo è nato con intenti parodistici, come una specie di “esperimento sociale” realizzato da una pagina satirica su Di Battista. Ma credo che sia sfuggito presto di mano, visto che il post originale ha più di 50mila condivisioni. Comunque sia, se avete visto la serie tv Romanzo Criminale credo abbiate già riconosciuto Augusto Boldrini come er Freddo, interpretato dall’attore Vinicio Marchiondi.

AUGUSTO BOLDRINI, cugino di Laura Boldrini

Secondo i meme Laura Boldrini ha due cugini che si chiamano Augusto. Anche loro, come Luca, sarebbero stati assunti dalla “segreteria dell’ufficio verifiche atti di palazzo Chigi” che a questo punto in pratica è un feudo personale della famiglia Boldrini. A differenza di Luca però i due Augusto guadagnano 37mila euro al mese, probabilmente per una questione di anzianità e livelli nei CCNL.

In questo caso la bufala è partita dall’uomo nella foto, che si chiama Antonio Di Santo e un giorno ha deciso di prendere la sua foto profilo, farci il suddetto meme meme e poi condividerlo. Risultato: 120mila e passa condivisioni.

TEMISTOCLE BOLDRINI, cugino di Laura Boldrini

Nel caso di Temistocle Boldrini la dinamica è stata la stessa di Augusto Boldrini II: tale Luciano Sorrentino ha deciso di prendere una sua foto e spacciarla per quella di un parente di Laura Boldrini assunto come parcheggiatore al Senato e, nel tempo libero, presidente di “46 cooperative che si occupano di migranti.”

Probabilmente l’intento era ironico, visto che in un altro post Sorrentino afferma che “politicamente no, ma umanamente sto con la Boldrini senza se e senza ma. Nei suoi confronti s’è scatenato l’inferno, il peggio che potesse esprimere questo paese, un concentrato di ignoranza e frustrazione.”

LUIGI BOLDRINI, fratello di Laura Boldrini

Questa è evidentemente ironica visto che l’ha pubblicata Socialisti Gaudenti e quello nella foto è Di Maio.

REX BOLDRINI, cane di Laura Boldrini

Così come anche quest’altra, ovviamente.